Yoast SEO: il plugin WordPress dei “semaforini”

da | Gen 16, 2024 | Sito SEO

Se hai un sito web su WordPress o se hai scritto almeno un articolo nel blog di qualcun altro, ti sarai di certo imbattuto nel plugin dei “semaforini”, Yoast SEO. Per alcuni è fastidiosissimo, mentre per altri è di grande aiuto nella fase di scrittura e di ottimizzazione del contenuto. Altri ancora, però, non hanno ancora scoperto tutte le sue potenzialità che, persino nella versione free, possono davvero regalare gioie. In questo articolo andrò a svelarti tutti quei segreti che ancora non conosci sul suo utilizzo: continua a leggere per saperne di più!

Cos’è Yoast SEO e per chi è utile?

yoast seo logo

Yoast SEO nasce dalla mente di Joost de Valk, uno sviluppatore, un SEO specialist e un online marketer attivamente coinvolto in WordPress. Si tratta di un plugin volto ad aiutare le persone ad ottimizzare i contenuti senza dimenticare nulla. Con il tempo, però, sono state aggiunte tantissime funzionalità che, nel corso di questo articolo, andrò a sviscerare. Fra queste troviamo di sicuro la creazione della sitemap e l’inserimento delle metadescrizioni, fattori altamente importanti a livello SEO. Yoast SEO è un plugin WordPress “senza età”: è perfetto per chi comincia a mettere le mani sulla SEO, ma è estremamente utile anche agli operanti senior del settore. Attenzione però: non è tutto SEO ciò che dà il semaforo verde. 

Non è tutto SEO ciò che restituisce un semaforo verde

Fra operatori SEO scherziamo molto sulla “SEO dei semaforini” perché tantissime persone sono convinte che un contenuto sia ottimizzato solo quando restituisce i due semafori verdi, rispettivamente collegati agli aspetti SEO e di leggibilità. Questo ci fa comprendere quanto Joost de Valk sia stato geniale: è riuscito a insinuarsi nella mente delle persone con un’immagine semplice come quella del semaforo, in grado, però, di rimanere a lungo. All’inizio della mia carriera, quando sapevo pochissimo di SEO e scrivevo articoli gratuitamente, anch’io sono caduta nel tranello. Non è detto, infatti, che un contenuto che dà tutti “semafori verdi” sia davvero ottimizzato. Come spesso mi piace dire, “la SEO è fatta per gli utenti”: potrà uno strumento automatico come Yoast SEO darti delle indicazioni su ciò che piace agli utenti? Te lo dico io: solo in parte.

Yoast SEO e la leggibilità

testi seo sito web ed e-commerce

Ho voluto approfondire l’aspetto che è legato alla leggibilità proprio parlando degli utenti perché reputo che sia molto importante. Quando si parla di leggibilità, infatti, non si può non parlare della user experience, ovvero dell’esperienza che l’utente avrà su quella singola pagina web o su quell’articolo. Se, infatti, il nostro contenuto sarà poco leggibile, l’utente uscirà subito. Può Yoast SEO aiutarci a capire se il nostro testo è leggibile? Sì, attraverso il “punteggio” dato dalla sezione relativa. In questa possiamo vedere parametri come la lunghezza delle frasi e dei paragrafi, le frasi attive e passive, le ripetizioni e molti altri aspetti riguardanti la forma. Ovvio che tutte queste indicazioni ci vengono in aiuto ma, purtroppo, non possiamo affidarci solo a queste per colpire davvero gli utenti. Abbiamo, infatti, bisogno di analisi e di studio per individuare il pubblico giusto e le sue preferenze. 

Le mille funzionalità di Yoast SEO

Come ti dicevo nei paragrafi precedenti, Yoast SEO, oltre ad essere un’ottima “checklist” per controllare l’ottimizzazione del contenuto (attenzione a non prenderlo troppo alla lettera però), ha tante altre funzionalità utili. Tantissime persone non le conoscono e, proprio per questo motivo, ho scelto le più importanti relative alla versione free e te le ho spiegate una per una qui di seguito. 

Creazione della sitemap

sitemap xml

Una delle funzionalità più importanti di Yoast SEO è proprio la capacità di creare una sitemap, ovvero una mappa del sito, utilissima per essere “data in pasto” a Google. Per visualizzarla, ci basterà aggiungere all’url del nostro dominio la dicitura /sitemap.xml , mentre per “consegnarla” a Google dovremo inserirla nella relativa sezione di Search Console. In questo modo il nostro motore di ricerca preferito potrà navigare nel nostro sito in modo chiaro e lineare, essendo a conoscenza della “strada” da percorrere per raggiungere le varie pagine. Questo, ovviamente, è visto positivamente e contribuisce al miglioramento del nostro posizionamento. 

Inserimento della metadescrizione in ogni pagina

Ne ho parlato più volte, ma la metadescrizione è davvero un fattore importantissimo sia per Google che per gli utenti. Nel caso in cui tu non sapessi ancora cos’è, ti inserisco qui un’immagine che toglie ogni dubbio. (È quella sotto al titolo).

metadescrizione seo

Yoast SEO, in veste di plugin WordPress, permette l’inserimento semplice della metadescrizione in ogni pagina del nostro sito, sia essa una pagina statica o un articolo di blog o una scheda prodotto. In questo articolo non mi soffermerò su come si scrive, ma ne ho parlato ampiamente nel mio manuale SEO, VentiSEO.

Scopri VentiSEO

Titolo SEO

Ebbene sì, non esiste solo un titolo principale per il tuo articolo o per la tua pagina web: esiste il titolo in H1, ma esiste anche quello che da Yoast SEO viene chiamato “Titolo SEO”. Questo a volte può coincidere con il titolo in H1 ma, altre volte, può essere differente, a seconda della strategia che vogliamo attuare. Yoast SEO ci permette di cambiarlo tramite l’interfaccia del suo plugin e di mostrare in SERP (risultati di ricerca) un titolo strategico. Bello, no? Puoi trovare la sezione dedicata appena prima di quella relativa alla metadescrizione. 

Il re dei plugin WordPress per la SEO

Sì, è vero, esistono altri plugin WordPress per la SEO e All in one SEO ne è un esempio. Tuttavia, Yoast SEO resta il più utilizzato a livello mondiale proprio per la sua semplicità di utilizzo e per quei “semaforini” che tanto noi SEO non sopportiamo. Tu l’hai già utilizzato? Cosa ne pensi? Fammelo sapere nei commenti: ti risponderò volentieri!

Hai iniziato da poco a “mettere mano” sulla SEO? Allora lascia che ti dia un consiglio: iscriviti qui sotto alla mia newsletter, riceverai subito una piccola e pratica guida che ti aiuterà a scrivere in ottica SEO!

Sofia Zandarin

SEO specialist e SEO copywriter dal tenebroso 2020. Porto empatia, sensibilità ed emozioni nei freddi algoritmi dei motori di ricerca. Prima conosciuta come "La Copy Esaurita", ora ho "messo la testa apposto" e ho dato vita al progetto SEO Popping che ogni giorno mi regala gioie e tanta soddisfazione.

Post correlati