Ottimizzazione immagini per il web: tutto quello che dovresti sapere

da | Mar 18, 2024 | Sito SEO

Nella mia carriera spesso mi sono imbattuta in un erroraccio che viene commesso nei siti web: la mancata ottimizzazione delle immagini per il web. Il motivo principale per cui questo mina le prestazioni del sito sotto il punto di vista SEO è la pesantezza dei files che, di conseguenza, vanno a rendere lento e poco performante il sito stesso. Purtroppo ho conosciuto anche tantissimi web designer e web developer che non erano a conoscenza di queste tecniche, proprio per questo motivo ho pensato di creare un articolo completo sull’argomento. Continua a leggere per scoprire tutto ciò che dovresti sapere sull’ottimizzazione immagini per il web!

Perché ottimizzare le immagini?

gestione blog seo

Forse non lo sai, ma l’ottimizzazione delle immagini incide su diversi aspetti cruciali per il tuo sito web: vediamole ora nel dettaglio.

Velocità di caricamento

Google, come tutti i suoi utenti, ama i siti veloci. Più un sito si carica rapidamente, migliore sarà l’esperienza utente e, di conseguenza, il suo posizionamento nei risultati di ricerca. Le immagini non ottimizzate possono rallentare drasticamente il caricamento del tuo sito, penalizzandolo e relegandolo nelle retrovie del web. Per non parlare dei video: non ti azzardare a inserirli direttamente nel sito, ma embeddali da altri servizi come YouTube.

Ricerca immagini su Google

Immagina di avere creato un’immagine fantastica per il tuo ultimo articolo. Sai come puoi fare in modo che venga trovata su Google Immagini da potenziali visitatori interessati al tuo argomento? Ottimizzandola, ovviamente! Con le giuste accortezze, la tua immagine potrà posizionarsi tra i primi risultati di ricerca per parole chiave pertinenti, attirando traffico diretto e qualificato al tuo sito. Vediamo ora come si fa nel dettaglio.

Come fare l’ottimizzazione immagini per il web?

seo freelance con cane e computer seduta sul divano

Ora che hai capito l’importanza di ottimizzare le tue immagini, è il momento di scoprire come farlo, passo passo. Attenzione però: ti dico già potresti trovarti di fronte a dei casi in cui applicare queste regole non sarà semplice. Per esempio, mi è capitato di lavorare con una fotografa e qui sono dovuta scendere a compromessi sul peso e sulla qualità delle immagini. Tuttavia, sono riuscita a convincerla a non superare un determinato peso. 

Bando alle ciance, iniziamo!

Scegli il formato giusto

Dimenticati del .png! Il formato ideale per le immagini web è il .webp, che offre una compressione eccellente senza compromettere troppo la qualità. Se il tuo browser non lo supporta ancora, puoi utilizzare un formato alternativo come il .jpg.  In ogni caso ti consiglio sempre di non usare un peso non superiore ai 100-150 kb. Per aiutarti in questa fase, ti consiglio di utilizzare Photopea, un fantastico editor gratuito online simile a Photoshop. Se non l’hai mai usato non preoccuparti: ho preparato un tutorial completo sul mio canale YouTube per guidarti passo dopo passo. Lo puoi vedere qui di seguito. 

Crea un titolo descrittivo e “parlante”

Il titolo dell’immagine deve essere chiaro, conciso e informativo. Questo fornirà a Google una descrizione precisa del contenuto dell’immagine, cosa che gli permetterà di selezionare immagini pertinenti a ciò che stanno cercando gli utenti. Evita caratteri speciali, numeri e spazi: a volte possono creare dei “pasticci” in fase di creazione automatica del link assegnato all’immagine. Al posto degli spazi, utilizza un trattino come questo: “-“.

Piccolo riassunto sull’ottimizzazione immagini per il web

Ottimizzare le immagini per il web non è solo un’operazione tecnica, ma una strategia per migliorare l’esperienza utente, il posizionamento e il successo del tuo sito. Seguendo i consigli di questa guida e applicando le tecniche illustrate nel mio video, potrai finalmente dire addio alle immagini lente e poco performanti e dare il benvenuto a un sito web veloce, efficiente e pronto a conquistare i primi posti nelle ricerche.
Ricordati: la SEO è un processo continuo che richiede impegno e dedizione. Se vuoi approfondire le tue conoscenze e rimanere aggiornato sulle ultime novità, iscriviti alla mia newsletter dal form qui sotto!

Sofia Zandarin

SEO specialist e SEO copywriter dal tenebroso 2020. Porto empatia, sensibilità ed emozioni nei freddi algoritmi dei motori di ricerca. Prima conosciuta come "La Copy Esaurita", ora ho "messo la testa apposto" e ho dato vita al progetto SEO Popping che ogni giorno mi regala gioie e tanta soddisfazione.

Post correlati